ProLoco Acquapendente

Gruppo Santo Sepolcro



Ci sono pochi gruppi che oggi possono vantare un esperienza ultra-trentennale, uno di questi è il Santo Sepolcro (precedentemente denominato gruppo 6+6) Il nome del gruppo, dai colori sociali Bianco-Bordeaux, è dovuto dal fatto che i fondatori erano in 12. Tutti e dodici nonostante la giovane età, stiamo parlando di ragazzi (all'epoca) con non più di diciassette anni sulle spalle, avevano in pianta stabile un lavoro. L'anno di fondazione risale al 1972 ma per vedere un Pugnalone targato 6+6 dovremo aspettare Maggio 1973. Il primo Pugnalone del 6+6 fu realizzato da Velio Sugaroni e non entrò in classifica. I ragazzi del 6+6 dovranno attendere fino al 1975 per vedere un proprio Pugnalone in classifica.

66_1975

(nella foto: 2° Classificato 1975 - Gruppo 6+6 - Bozzetto di: Paolo Rossi)
 

Nel 1981 il gruppo realizzò ben 2 pugnaloni: quello "ufficiale" con bozzetto di Giulio Mariani e "6+6 Golini" con bozzetto di Golini Sergio. Entrambi i Pugnaloni non ebbero buona sorte, n.c. tutti e due... Il gruppo storico del 6+6 non avrà mai la soddisfazione di vedere un proprio Pugnalone in testa alla classifica. Però come goliardia il gruppo storico non fu secondo a nessuno. Ancora oggi si ricordano gli scherzi dei serpenti (alcuni componenti del 6+6 giravano per i Pugnaloni concorrenti lanciando, sopra le tavole, delle bisce) e dell'ambulanza. La prima vittoria risale a tempi relativamente recenti e più precisamente nel 1992, vent'anni dopo la fondazione. Tutti i pugnaloni vincenti del 6+6 sono stati disegnati da Marcello Rossi.

66_78

(nella foto: Gruppo 6+6 nel 1978)
 
Oggi il gruppo 6+6 prosegue con rinnovato vigore l'attività incominciata 35 anni fa, grazie ai numerosi giovani che ne fanno parte.

 

Si ringrazia per i cenni storici: Renzo 'pensiero' Pieri e Alessio Zangaglia

Un pugnalone al giorno è un progetto aperto. Se ritieni che le notizie riportate siano incomplete, non corrette o semplicemente non corrispondenti al vero, puoi contribuire scrivendoci.